Come pulire gli occhi del tuo cane

Tempo di lettura: 2.5 minuti

Croste, eccessiva lacrimazione, occhi irritati? Gli occhi del tuo cane hanno bisogno di un’igiene oculare quotidiana per prevenire infezioni e per proteggerli da polveri, allergeni, peli e qualsiasi altra cosa che a contatto con la superficie oculare possa provocare una fastidiosa irritazione. Vediamo allora quali sono le mosse per pulire in modo corretto gli occhi del tuo cane.

Lacrimazione eccessiva? Quando preoccuparsi

La secrezione di lacrime nei cani è un fenomeno del tutto normale ed è indispensabile per tenere puliti e idratati i suoi occhi. Quando però la secrezione oculare appare eccessiva può essere sintomo di diverse patologie o disturbi. 

Innanzitutto bisogna fare caso alla frequenza della lacrimazione, se è saltuaria non c’è da preoccuparsi, se invece avviene con ricorrenza e in modo eccessivo rispetto al normale, potrebbe segnalare un’infezione che richiede l’intervento del veterinario. 

Altro fattore da notare è la tipologia di lacrima: è verde, giallognola, secca, acquosa, con molto muco? Nel caso di secrezioni gialle o verdi si potrebbe trattare di congiuntivite, ma non sono da escludere anche altri disturbi come l’uveite (infiammazione dell’iride), infiammazione alle palpebre, graffi o lacerazioni da trauma o disturbi a carico delle ciglia. Per una corretta diagnosi consulta sempre il tuo veterinario.  

Consigli per pulire correttamente gli occhi del tuo cane 

La maggior parte dei disturbi agli occhi del cane può essere evitata con un’accurata e quotidiana pulizia oculare. L’occhio del cane, come del resto anche quello dell’uomo, è un organo molto delicato e per pulirlo bisogna adottare alcuni accorgimenti: 

  • non usare cotone idrofilo, ovatta o carta igienica perchè residui e filamenti di questi materiali potrebbero finire nell’occhio del tuo cane, aggravando la lacrimazione. Utilizza invece una garza sterile, adatta a questa operazione; 
  • non pulire gli occhi del tuo cane con l’acqua del rubinetto. Il calcare o altre impurità presenti nell’acqua potrebbero irritare i tessuti oculari e le mucose. Allo stesso modo i rimedi “fai da te”, come infusi o impacchi, non sono sterili e quindi potrebbero peggiorare la situazione se c’è un’infezione in corso; 
  • utilizza una soluzione oculare sterile per uso veterinario che trovi in farmacia, appositamente confezionata per la detersione in tutta sicurezza degli occhi del tuo cane; 
  • se ti accorgi che a dare fastidio sono i piccoli peli attorno all’occhio, tagliali con forbici dalla punta smussata. I peli, infatti, accumulano molti batteri e sfregando con l’occhio possono trasmetterli all’interno della superficie oculare provocando irritazioni e infiammazioni;
  • per rimuovere accuratamente lo sporco che si accumula soprattutto nell’angolo interno dell’occhio, il movimento più corretto da fare è dall’interno verso l’esterno, evitando di toccare la superficie dell’occhio. 


 
Se stai cercando un prodotto per la pulizia degli occhi del tuo cane, ordinalo su Farmamico e ricevilo comodamente a casa!

Nessun Commento

Lascia un commento

NEWSLETTER

Le buone notizie non finiscono qui! Ricevi gli aggiornamenti sui nostri servizi, news, guide e consigli per la tua salute.